Via libera del Tribunale al remix di ‘Butter’ dei BTS con Megan Thee Stallion

Il remix di 'Butter' dei BTS con Megan Thee Stallion esce il 27 agosto dopo che la rapper ha portato la sua label in Tribunale.
- - Ultimo aggiornamento
loading

La notizia del remix di Butter dei BTS con Megan Thee Stallion è circolata all’improvviso su siti e social, accompagnata dallo svelamento di documenti legali sui maggiori media americani. Megan Thee Stallion avrebbe infatti portato in Tribunale la sua stessa casa discografica – la 1501 Certified Entertainment – accusata di impedirle di rilasciare il brano.

Andiamo con ordine. Nella giornata di martedì Megan Thee Stallion avrebbe depositato (in Texas) un’istanza contro la sua label e il CEO Carl Crawford. Come scrive Variety, nei documenti la Stallion chiede «un aiuto d’emergenza alla Corte prima di questo venerdì, 27 agosto 2021, per permettere alla sua nuova musica di essere rilasciata come precedentemente stabilito». L’artista sottolinea che – in caso contrario – si tratterebbe di un «danno irreparabile» alla sua carriera.

«Il danno irreparabile alla sua buona volontà e il silenziamento della sua espressione artistica nella musica non possono essere compensati alla stregua dei danni economici. Per questo, Pete (il vero nome di Megan Thee Stallion è Megan Pete, ndr) chiede aiuto alla Corte».

Il remix di Butter dei BTS con Megan Thee Stallion esce il 27 agosto

Non è la prima volta che la Stallion e la sua etichetta finiscono in Tribunale. Era già successo qualcosa di molto simile lo scorso anno in occasione dell’uscita dell’EP Suga. A marzo 2020, un giudice decise a favore della rapper, ordinando alla 1501 di «non far nulla per evitare l’uscita, la distribuzione e la vendita dei nuovi album della Pete». La Stallion rimase comunque sotto la medesima etichetta e con la distribuzione della 300 Entertainment. La storia si è però ripetuta, a quanto pare perché la 1501 ritiene il remix di Butter non «buono per la carriera» della Stallion.

Ad ogni modo, i media americani hanno subito riportato che il Tribunale si fosse espresso a favore di Megan, come dimostrano anche i social network dei BTS e della stessa rapper, in cui si annuncia l’uscita del remix il 27 agosto. «Non avete idea di quanto sono emozionata» ha poi scritto Megan su Twitter.

Il comunicato della Big Hit

Sulla questione legale, né la Big Hit né la 1501 hanno rilasciato commenti. La nota della Big Hit ha però annunciato agli ARMY l’uscita del remix.

«Butter dei BTS ha avuto il singolare onore di raggiungere il n. 1 nella Billboard Hot 100 nove volte. Più di ogni altra canzone nel 2021. – si legge su WeVerse – Per celebrare questo traguardo storico, reso possibile dai nostri fan, annunciamo l’uscita di una nuova remix version di Butter.

Butter (feat. Megan Thee Stallion) vede l’inimitabile rap, i suoni unici e l’improvvisazione della tre volte vincitrice di un Grammy Megan Thee Stallion con la personalità eccezionale dei BTS mostrata nella canzone originale, per creare un’esperienza ancora più ricca per tutti gli ascoltatori».