Covid-19, focolai a Seul: a rischio la componente offline di BTS Map of The Soul ON:E

A causa del Covid-19 potrebbe essere a rischio la presenza del pubblico al concerto dei BTS Map of The Soul ON:E: l'annuncio.
- - Ultimo aggiornamento

Il Covid-19 incombe sul concerto BTS Map of The Soul ON:E. La Big Hit Entertainment ha rilasciato un comunicato per aggiornare i fan dei BTS sull’organizzazione di BTS Map of The Soul ON:E, il concerto che si svolgerà simultaneamente sia online che offline il 10 e l’11 ottobre. Le notizie non sono però positive, almeno per chi sperava di poter rivedere dal vivo e in presenza i sette Bangtan Boys.

LEGGI ANCHE: BTS Map of The Soul ON:E, un concerto unico disponibile offline e online

«Ciao, qui è la Big Hit Entertainment. Volevamo informarvi sugli annunci che riguardano il concerto BTS Map of The Soul ON:E. La Big Hit sta facendo uno sforzo incredibile per preparare BTS Map of The Soul ON:E, che avrà luogo il 10 ottobre (Sabato) e l’11 (Domenica). Purtroppo, a causa del recente ripresentarsi di infezioni di gruppo per il Covid-19 nell’area metropolitana di Seoul, stiamo attentamente rivedendo i dettagli che riguardano la componente offline (quindi in presenza) del concerto ancora una volta. – si legge nella nota – Esamineremo attentamente la diffusione dell’infezione e i regolamenti del governo e ci prepareremo per una perfomance sicura. Vi informeremo sui dettagli del concerto appena questa grande diffusione si sarà calmata. Un altro annuncio – separato – riguarderà il concerto online. La salute di tutti e la sicurezza sono le nostre priorità nell’organizzazione del concerto, per far sì che i nostri artisti e il pubblico possano godersi le performance in un contesto sicuro. Grazie».

Una doccia fredda per gli ARMY, almeno per il pubblico coreano, che – a causa del Covid-19 e dei nuovi focolai potrebbe rischiare di non presenziare a BTS Map of The Soul ON:E.