Ritoccàti 2, episodi più lunghi e più spazio di azione: il racconto dei protagonisti

Torna Ritoccàti con la sua seconda stagione e a raccontarcela sono il regista Alessandro Guida e i protagonisti della serie.
-
Ritoccàti 2, episodi più lunghi e più spazio di azione: il racconto dei protagonisti

Il chirurgo dei vip Giulio Basoccu torna in TV e raddoppia. Arriva la seconda stagione di Ritoccàti, la comedy dedicata alla chirurgia estetica prodotta da Mr Moody, che andrà in onda a partire dal 22 Marzo, dal lunedì al venerdì, alle ore 20.10 su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, su smartphone, tablet e pc, anche in viaggio nei paesi dell’Unione Europea, e in streaming su NOW. La serie è ideata da Luca Rochira e dal Prof. Giulio Basoccu, affermato chirurgo romano che opera nel campo della chirurgia estetica nazionale e internazionale da oltre 30 anni.

La regia è affidata nuovamente ad Alessandro Guida che dirige un cast extralarge.

Ritoccati 2
Alessandro Guida e la scelta del cast

«Speravo di avere la conferma del cast della prima stagione. – ci dice – Non era scontato, perché essendo tutti molto bravi, erano pieni di altri impegni. Quando ho avuto la notizia che tutti avrebbero partecipato anche alla seconda stagione sono stato contento e anche un pizzico orgoglioso. Evidentemente si erano affezionati ai personaggi e soprattutto erano felici di tornare a lavorare insieme».

«Inserire nuovi attori in un gruppo già cosi affiatato non era semplice. Ma Ritoccati Due ha episodi più lunghi e in ogni puntata ci sono due linee narrative. Questo implicava storie più complesse e l’aggiunta di nuovi personaggi. Per Ester (la responsabile social workaholic cinica) e per Tobia (il direttore amministrativo imbranato) non avevo nessuno in mente. Abbiamo scelto Angela Favella e Francesco Russo non tanto con il loro provino self tape, ma avendoli visti provare insieme. Sicuramente è in coppia che fanno scintille, con i loro tempi comici si completano. Per Sergio, il nuovo specializzando di cui si innamora Vanessa, serviva qualcuno che offuscasse nello studio la figura di Marco. Cercavamo qualcuno più affascinante di Giancarlo Commare. Più brillante, piacione. Ricerca davvero tosta. E poi abbiamo avuto l’intuizione di pensare per Sergio a Federico Cesari. Avevo già lavorato con Fede e lui ha un potere incredibile: quello di essere magnetico facendo poco. Basta un suo sguardo o una sua frase per risultare interessante. Federico con il suo talento ha reso in modo immediato Sergio. Lo specializzando perfetto, cocco dei prof, raffinato, esterofilo e soprattutto un ragazzo che scioglie anche il cuore tosto di una come Vanessa».

Ritoccàti, parlano Federico Cesari e Giancarlo Commare

«Sergio è il nuovo specializzando dello studio Basoccu. – dice Federico Cesari sul suo personaggio (una new entry) – Ha studiato all’estero ed ora è tornato in Italia per far parte del team del prestigioso studio, agitando così le dinamiche sentimentali che si erano stabilizzate durante prima stagione. Se dovessi definirlo con 3 aggettivi sceglierei: esterofilo, pratico, costruito».

«Sicuramente rispetto alla prima stagione troviamo il personaggio di Marco più cresciuto e consapevole. – dice invece Giancarlo Commare sul suo personaggio – Anche in questa stagione continuerà ovviamente a cercare di perseguire il suo scopo, ovvero conquistare Vanessa! (Neva Leoni, ndr). La grande differenza è l’ingresso di un terzo personaggio (Sergio, Federico Cesari ndr), un terzo incomodo, colui che metterà i bastoni fra le ruote fra lui e Vanessa. Questa cosa non è però soltanto negativa, perché permetterà a Marco di capire che Vanessa non è soltanto una persona da conquistare a tutti i costi, quasi per sfizio, essendo lei una persona che lo rifiuta costantemente… ma perché capirà di tenere veramente a Vanessa per la persona che lei è. Chissà se riuscirà poi il nostro Marco a perseguire il suo obiettivo. Questo non voglio dirlo per non rovinare la sorpresa al pubblico».

«Sulla seconda stagione in generale, rimane secondo me genuina e divertente come la prima. – conclude Giancarlo – La grande differenza sta nel maggiore spazio di azione, con tempi più lunghi essendo le puntate stesse più lunghe, dando quindi più tempo e modo di raccontare episodi e situazioni che orbitano intorno allo studio del Prof. Basoccu».

Ritoccàti 2

Come cambia il personaggio di Neva Leoni

«La seconda stagione trova Vanessa un po’ come l’aveva lasciata, precisina e intenta a prendere in giro Marco. – dice Neva – Finché non arriva Sergio. Con l’arrivo di Sergio, Vanessa si rimette completamente in discussione: è abbastanza elegante? Abbastanza acculturata? Abbastanza interessante? Tutte queste insicurezze che vengono a galla la portano a sperimentare e a spingersi oltre la sua zona di comfort. In cerca della versione migliore di se stessa!».

«Sul set di Ritoccàti ritrovo tanti amici personali ed è un po’ come non lavorare affatto! – continua Neva – Nonostante la serietà con cui giriamo e la stanchezza delle giornate intense (io e Giancarlo abbiamo girato tutte le nostre scene in 4 giorni), girare Ritoccàti 2 è stato come ritrovare un gruppo di amici cari che continuo a vedere e frequentare dopo le riprese nella vita di tutti i giorni. E in fondo è stato grazie a Ritoccàti 1 che ho il mio terzo gatto! La bastardella più piccola che ho a casa l’abbiamo trovata per strada tornando dalla festa post riprese della prima serie… Ed è stato il mio regalo di fine riprese».

Foto di Giuseppe Foglia