Le Deva: «Riuscire a brillare di luce propria, senza dipendenze affettive»

Venerdì 23 ottobre è uscito 'Brillare da sola', il nuovo singolo de Le Deva che qui ci raccontano l'importanza del loro messaggio.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Venerdì 23 ottobre è uscito Brillare da sola, il nuovo singolo de Le Deva (scrittoda Tony Maiello con la collaborazione di Marco Rettani). Greta ManuziLaura Bono, Roberta Pompa e Verdiana Zangaro – nel nuovo brano – cantano un invito a trovare in se stessi la forza per affrontare le proprie battaglie, senza ricercare conforto in altre persone che possono venir meno nella nostra vita, per riuscire ad amare se stessi al di là di ogni altra circostanza.

«Avevamo questo brano nel cassetto da un paio di anni, stavamo solo aspettando il momento giusto per rilasciarlo. – ci spiega Roberta – Teniamo tutte a questa canzone, l’abbiamo risentita più volte e ci siamo trovate in accordo per farlo uscire in questo momento. Di forza ora ce ne vuole tanta».

«C’è bisogno di fare sentire la nostra forza, senza che te lo dica la gente. Dobbiamo sapere di essere forti. Oggi soprattutto non possiamo neanche vederci e abbracciarci. Vogliamo riuscire a dare forza alle persone» aggiunge Laura.

«Sicuramente Brillare da sola è un invito a credere in se stesse, anche se mi piace pensare che sia un concetto esteso in larga scala. – dice Verdiana – Vuol dire riuscire a fare una ricerca molto importante e molto faticosa in se stesse, per poter riuscire a esistere e a brillare di luce propria, senza dipendenze di nessun genere. Vuol dire farcela contando solo sulle proprie forze e, mai come in questo momento in cui stiamo combattendo contro questo mostro del Covid, per poter sopravvivere bisogna alimentare questa ricerca. Dobbiamo trovare la luce in noi stessi, così quando sarà possibile sapremo donarci al meglio anche agli altri».

«Io sono molto insicura – aggiunge Laura – in realtà la storia delle dipendenze affettive è la mia croce. Ogni tanto ho un barlume di consapevolezza. Penso che ciò che faccio lo faccio bene. Quando faccio la musica e ho sentimenti puri verso il mondo, sento di brillare. In quel momento vedo anche le altre, non mi sento più sola».

E, sull’ipotetica assenza di solidarietà femminile, Le Deva si mostrano – ancora una volta – unite: «Avvertiamo più solidarietà femminile. Se non vivi di invidia brilli anche di più».

Le Deva, il video di Brillare da sola

Nel video del singolo,  il regista Mauro Russo avvalendosi di scenografie e coreografie originali e suggestive intensifica la forza espressiva de Le Deva, traducendo in immagini il significato del brano.

«Il video è firmato da Mauro Russo, un regista che ormai cura tutti i nostri video da molto tempo. – commenta Verdiana – Abbiamo girato in Puglia. Siamo in quattro situazioni differenti, ognuna cerca di brillare da sola a suo modo e, nella scena finale, siamo brillantissime. Siamo ricoperte di oro colato. Ci facciamo forza a vicenda dopo aver trovato la nostra luce singola».