Tom Clancy’s Rainbow Six® Pro League: tutto pronto le finali 2019 a Milano

Milano si prepara a diventare per due giorni la capitale dell’eSport: il 18 e 19 maggio il Palazzo del Ghiaccio ospita la finale internazionale della Tom Clancy’s Rainbow Six® Pro League.

Milano fa sul serio. Il 18 e il 19 maggio la città meneghina ospita le finali internazionali della Tom Clancy’s Rainbow Six® Pro League, evento che trasforma il capoluogo in capitale dell’eSport.  Sempre più catalazzatori di pubblico, i tornei di videogame stanno vivendo un periodo dorato con fan in tutto il mondo e una crescita dei guadagni nell’ordine di diverse centinaia di migliaia di dollari.

L’Italia non è esente da questo trend positivo con oltre 1 milione di utenti attivi e una media di 3,500 contenuti nei primi mesi dello scorso anno (AESVI, giugno 2018). Di certo la finalissima Pro League di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege è uno degli appuntamenti più attesi dai gamer italiani e non solo. Giunto alla sua nona stagione, il torneo vede in competizione gli atleti migliori che si sono classificati in Europa, Asia-Pacifico, America del Nord e America Latina.

LEGGI ANCHE: Boom di richieste per la finale di Tom Clancy’s Rainbow Six® Pro League

Sono otto i team ora in gara, provenienti da quattro continenti per un montepremi pari a 275mila dollari.  Ecco le squadre che si sono aggiudicate un posto nella finale 2019 della Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League:

  • Evil Geniuses e DarkZero (America del Nord)
  • Immortals e FaZe Clan (America Latina)
  • LeStream e Team Empire (Europa)
  • PET Nora-Rengo (Asia)
  • Fnatic (Oceania)

L’evento milanese targato Ubisoft al Palazzo del Ghiaccio è già sold out – i biglietti sono andati esauriti in soli tre giorni – ma la finale si può seguire anche in live streaming. L’indotto previsto per la città grazie aTom Clancy’s Rainbow Six® Pro League? Oltre 500mila euro.

Paola Maria Farina

Musica, libri, varie ed eventuali. In tasca una laurea in Lettere/Filologia Moderna.