BLAST Pro Series: Burger King mette in palio i biglietti per Los Angeles

Dopo l’evento di Miami, il torneo globale di esports BLAST Pro Series guarda alle prossime tappe e Burger King mette in palio i biglietti per Los Angeles.
-

Archiviata la BLAST Pro Series Miami, già si pensa al prossimo appuntamento americano in programma al Galan Center di Los Angeles il 12 e il 13 luglio 2019. Proprio in occasione dell’evento in Florida, tra l’altro, due brand come Burger King e GFUEL hanno debuttato tra i partner ufficiali. Le due aziende, infatti, hanno deciso di investire in ambito esports partecipando a uno degli eventi più attesi della stagione.

E per BLAST Pro Series Los Angeles Burger King intende fare anche di più. In particolare, rispettto alle altre partnership, il ruolo di Burger King dovrebbe essere di particolare rilievo in quantoè prevista la produzione di contenuti a tema BLAST. In più la catena di fast food mette in palio i biglietti per assistere all’evento californiano attraverso un game online.

Quella di Burger King è, del resto, una scelta che va ad affiancarsi a quella che molte altre aziende hanno già fatto, scommettendo sul mondo degli esports. Basti considerare che a Miami erano presenti anche marchi come Play Top Frag (attivo nella formazione) e Vertagear (che firma sedie da gioco).

LEGGI ANCHE: Ubisoft e PG Esports annunciano il Rainbow Six Siege PG Nationals 2019

Fra le altre partnership su cui RFRSH Entertainment ha potuto già contare ci sono poi aziende come OMEN by HP, Twitch e Betaway, al fianco dell’organizzazione dell’intera serie BLAST Pro a livello globale. Mentre per il precedente evento di São Paolo è stato sostenuto anche da Sky, Red Bull e Cougar Gaming.

L’attesa è ora rivolta alla tappa europea di Madrid e poi a quella di Los Angeles, dove i sette migliori team mondiali continueranno la sfida per portarsi al casa un montepremi di 2,2 milioni di dollari.